INCONTROINSOLITO
VINO BIANCO

Un vino che ha il sole dentro, l’incontro di due terre, l’unione di due caratteri. Profuma di agrumi  e frutta tropicale croccante, colpisce l’avvolgente mineralità che ricorda la pietra focaia. Morbido e persistente, con un finale ammandorlato.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA | SCARICA IMMAGINE IN ALTA RISOLUZIONE

 

TIPOLOGIA
Vino Bianco

UVE
55% Malvasia bianca lunga e 45% Vespaiola

ALLEVAMENTO
Malvasia Bianca: cordone speronato
Vespaiola: doppio capovolto (cappuccina)

TERRENI
Malvasia Bianca: calcareo, composto da argilla e galestro (altitudine 300-400 metri)
Vespaiola: terreni vulcanici con altitudine tra i 150 -200 metri

VINIFICAZIONE
Malvasia Bianca: pressatura soffice e fermentazione a temperatura controllata.
Vespaiola: pressatura soffice e fermentazione a temperatura controllata.

COLORE
Colore vivo e brillante di un intenso giallo paglierino con riflessi dorati

PROFUMO
Un vino complesso, in cui spiccano le note di frutta tropicale croccante come l’ananas e l’avocado e quelle agrumate di pompelmo e bergamotto. Sentori di fiori bianchi, di acacia e biancospino. Colpisce l’avvolgente mineralità che ricorda la pietra focaia.

SAPORE
Al primo assaggio risulta un vino caldo, fresco e sapido, con una buona persistenza. Sul finale un ritorno ammandorlato.
GRADO ALCOLICO
13 %

ABBINAMENTI
Si accompagna bene con antipasti di pesce, bacalà alla vicentina, formaggi freschi e primi piatti con verdure.
Si consiglia di servirlo a 10 -12 C°

Appuntamenti

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti alla nostra newsletter: ti invieremo inviti e notizie sulle nostre degustazioni.

Per farlo clicca qui

Link utili